Trattato del Comandamento Nuovo di Gesù

Lo Spiritualmente Rivoluzionario Ordine Supremo del Divino Maestro rappresenta la singolarità della Religione di Dio, del Cristo e dello Spirito Santo ed è il fondamento di tutte le sue azioni di promozione spirituale, sociale e umano, per mezzo della forza dell'Amore Fraterno, portato da Lui al mondo.

 

Ha insegnato Gesù, il Cristo Ecumenico, il Divino Statista:

 

13:34 «Vi do un Comandamento Nuovo: amatevi come Io vi ho amato. 13:35 Soltanto così potrete essere riconosciuti come miei discepoli, se avrete lo stesso Amore gli uni per gli altri.

 

15:7 Se rimanete in me e le mie parole rimangono in voi, chiedete quel che volete e vi sarà dato. 15:8 La gloria di mio Padre è in questo: che portiate molto frutto e così diventiate miei discepoli.

 

15:10 Se osserverete i miei comandamenti, rimarrete nel mio Amore, come io ho osservato i comandamenti del Padre mio e rimango nel suo Amore.

 

15:11 Questo vi ho detto perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena.

 

15:12 Questo è il mio Comandamento: che vi amiate come Io vi ho amati. 15:13Non c’è Amore più grande di questo: dare la propria Vita per i amici. 15:14 E voi siete miei amici, se farete ciò che Io vi comando. E Io vi comando questo: amatevi come Io vi ho amati.

 

15:15 Non vi chiamo più servi, perché il servo non sa quello che fa il suo padrone. Ma vi ho chiamati amici, perché tutto ciò che ho udito dal Padre mio l’ho fatto conoscere a voi.

 

15:16 Non siete stati voi a scegliermi; al contrario, Io ho scelto voi e vi ho costituiti perchè andiate e portiate buoni frutti e il vostro frutto rimanga; perchè tutto quello che chiederete al Padre nel mio nome Lui ve lo conceda.

 

15:17 E questo vi comando: amatevi come Io vi ho amati. 15:9Pertanto, come il Padre mi ama, così anch’Io ho amato voi. Rimanete nel mio Amore.»

 

(Trattato del Comandamento Nuovo di Gesù riunito da Paiva Netto, conforme il Vangelo del Cristo di Dio secondo Giovanni, 13:34 e 35 e 15:7, 8, 10-17 e 9.)