Qual è l'importanza degli Angeli nel messaggio profetico dell’Apocalisse?

Angélica Periotto
|
Giovedì | 16 Marzo 2017 | 13:30

Impariamo nella Religione di Dio, del Cristo e dello Spirito Santo¹ che gli Angeli Custodi sono Spiriti Superiori che sono a servizio di Gesù e lavorano per il Bene dell'Umanità. Essi sono presenti nella nostra vita e ci ispirano a fare le scelte corrette, ad affrontare le sfide con coraggio e a vivere l'Amore Divino in ogni momento, come ci ha insegnato il Cristo di Dio.

Questi Angeli – Numi Tutelari, Anime Benedette, Spiriti di Luce – sono anche presenza costante nella narrazione biblica, in particolare nell’Apocalisse di Gesù, l'ultimo libro della Sacra Bibbia. Solo nel Libro delle Profezie Finali ci sono più di 80 citazioni su questi dedicati Amici del Mondo Spirituale. Lì, Giovanni, l’Evangelista Profeta, potette descrivere un vincolo molto forte tra il percorso dell’Umanità e il Mondo Spirituale Superiore, presentando il accompagnamento degli Angeli Custodi alla realizzazione dei fatti profetici. Essi parlano con noi e si adoperano per avvertirci sulle conseguenze delle nostre azioni: buone o cattive.

Infatti fu proprio un Angelo che consegnò l'ultimo libro del Canone Sacro a Giovanni: «Rivelazione di Gesù Cristo che Dio gli diede per render noto ai suoi servi le cose che devono presto accadere, e che Egli manifestò inviando il suo Angelo al suo servo Giovanni. Questi attesta la parola di Dio e la testimonianza di Gesù Cristo, riferendo ciò che ha visto.» (Apocalisse 1:1-2).

+ Cerca la protezione degli Angeli Custodi e degli Spiriti di Luce!

Tela: Sátyro Marques (1935-2019)

    

Come si vede nell’Apocalisse gli Angeli appaiono sempre al lavoro, facendo qualche attività in beneficio dell'esistenza umana. Quindi non intervengono a caso e neanche si intromettono senza essere stati invitati. «Dopo ciò, vidi quattro Angeli che stavano ai quattro angoli della Terra, e trattenevano i quattro venti, perché non soffiassero sulla Terra, né sul mare, né su alcuna pianta.» (Apocalisse 7:1).

La Religione del Terzo Millennio ci spiega che questo ausilio spirituale ha anche uno scopo pedagogico Divino, suscitato dalla testimonianza d’Amore del Cristo di Dio per l'Umanità. Per questo e per altri esempi José de Paiva Netto, presidente predicatore della Religione dell'Amore Universale, nomina Gesù «il Cristo Ecumenico, il Divino Statista» e mette in evidenza che il Divino Maestro è il «miglior Angelo Custode».

Ed è per questo che è così necessario dare la dovuta importanza al Libro della Rivelazione che il Divino Maestro offrì all'Umanità. Uno tra i più grandi studiosi dell’Apocalisse dei nostri giorni, Paiva Netto illustra la grandezza spirituale di questa opera: «Questo non è un libro basato su elucubrazioni umane, bensì su una Rivelazione di Dio Padre attraverso la testimonianza di Cristo (Figlio) il quale usa l'intermediazione di un Angelo, che come sappiamo è parte dello Spirito Santo, cioè di quello splendido collettivo di esseri evoluti i quali servono Gesù nel suo governo del pianeta Terra da Lui creato, come abbiamo già studiato, per ordine del Padre Supremo» (brano tratto dal suo libro As Profecias sem Mistério [Le Profezie senza Mistero], che fa parte della collezione Apocalisse di Gesù per i Semplici di Cuore).

DAGLI AMMONIMENTI ALLE PROFEZIE DI PROFONDA FELICITÀ

Nell’Apocalisse gli Angeli anche annunciano tempi difficili per l'Umanità. Non si tratta di un compito facile poiché, nonostante tutti gli sforzi per aiutarci, non possono interferire nel nostro libero arbitrio. Tuttavia il libro profetico non è venuto per farci paura o trarre in inganno. Se condurremo i nostri atti conforme le Leggi di Dio, potremo intravvedere tempi di vittoria e superamento, onestà, rispetto, una realtà più fraterna e giusta per tutti.

Tela: Sátyro Marques (1935-2019)

    

E sicuramente gli Angeli di Dio si sentono felici di partecipare a tali occasioni: «Poi venne uno dei sette Angeli che hanno le sette coppe piene degli ultimi sette flagelli e mi parlò: “Vieni, ti mostrerò la fidanzata, la sposa dell'Agnello di Dio.” L’Angelo mi trasportò in Spirito su di un monte grande e alto, e mi mostrò la città santa, Gerusalemme, che scendeva dal cielo, da Dio, risplendente della gloria di Dio. Il suo splendore è simile a quello di una gemma preziosissima, come pietra di diaspro cristallino.» (Apocalisse, 21:9-11).

Questa descrizione ispiratrice ci spinge a vivere nella nostra routine questi ideali e a contribuire nella costruzione di questa realtà. Cerchiamo di contare sul supporto e sull’intuizione dei nostri Angeli Custodi per migliorare i nostri atteggiamenti! E cerchiamo di dare la dovuta attenzione a ciò che Cristo ci rivelò nella sua Apocalisse.

«L’ultimo Libro della Sacra Bibbia è profezia pura, non minaccia. Si tratta della Rivelazione per combattere l'ignoranza spirituale delle creature; pertanto nessun enigma indecifrabile. E questo Precetto Divino, lo vediamo già nei versetti iniziali (Apocalisse, 1:1), venne da Dio per mezzo di Cristo e dello Spirito Santo, questo che è un insieme di Anime Benedette che aiutano nella gestione del pianeta, dal quale Gesù scelse un Angelo per portare a Giovanni il suo fraterno avvertimento alle nazioni. Proprio per questo dev’essere considerato pari alla sua serietà, e non essere considerato come uno scherzo, una soap opera, un racconto del terrore. Tutto ciò che c’è descritto avverrà completamente» dice Paiva Netto nel suo libro Jesus, a Dor e a origem de Sua Autoridade [Gesù, il Dolore e l’origine della sua Autorità — Il Potere di Cristo in noi].

I giovani della Religione di Dio, del Cristo e dello Spirito Santo t’invitano a partecipare anche a questo dibattito sull'ultimo libro della Sacra Bibbia, l’Apocalisse di Gesù. Scrivi a: italiano@boavontade.com. Verifica anche altri articoli dello scrittore Paiva Netto sulle profezie finali: www.paivanetto.com/it.

_____________
1 Religione di Dio, del Cristo e dello Spirito Santo — Denominata anche Religione del Comandamento Nuovo di Gesù, Religione del Terzo Millennio e Religione dell’Amore Universale. Si tratta della Religione Ecumenica del Brasile e del mondo.

Fai clic per votare